Il programma del Carnevale

Sabato 15 Febbraio 2014

Seguici su:

Abbonati ai Feed del Carnevale:
Casinò di Venezia FBC Unione Venezia Anonimo Veneziano Accessible Venice

Trio Brancusi in concerto

Trio Brancusi in concerto

Ateneo Veneto

 TRIO BRANCUSI IN CONCERTO PER IL CARNEVALE DI VENEZIA 2014
Un evento organizzato dall'ISTITUTO ROMENO DI CULTURA E RICERCA UMANISTICA DI VENEZIA.

Saténik Khourdoian, violino - si esibisce regolarmente come solista e musicista da camera in Francia e all'estero, nelle più prestigiose sale come: Concertgebouw d’Amsterdam, il Jerusalem Music Center, la Sale Pleyel, la Sale Cortot, la Sale Gaveau, la Cité de la Musique à Paris, il Theâtre du Chatelet, la sale Olivier Messiaen de Radio France con l'Orchestre Philharmonique de Radio France sotto la direzione di Juraj Valcuha, al festival « Antibes Génération Virtuoses » con l’Orchestre Philharmonique de Cannes, sotto la direzione di Phlippe Bender, l’Orchestre Philharmonique de l’Opéra de Marseille sotto la direzione di Friederich Pleyer, al Wortham Center di Houston, la Sale Puccini di Milano, la Philharmonie d’Erevan, i Festival de la Roque d’Anthéron, della Grange di Meslay, al Festival d’Aix en Provence, al Théâtre des Bouffes du Nord e in tournée nel Moyen Orient. Nata a Marsiglia nel 1983, Saténik Khourdoian ha studiato il violino con Jean Ter Merguerian nella sua città natale dove ha ottenuto, a tredici anni, due primi premi in violino e musica da camera. Poi ha aderito alla classe di violino di Jean-Jacques Kantorow e alla classe di musica camerale di Alain Meunier presso il Conservatorio di Parigi, dove si è laureata. Ha lavorato presso numerosi festival con Christian Ivaldi, il Trio Wanderer, Emmanuel Strosser, Pierre Amoyal, Vladimir Mendelssohn, Rudolph Koelman, Giuseppe Rissin, Miriam Fried, Ana Chumachenko, Zakhar Bron. Saténik Khourdoian è stata nominata "Révélation Classique de l'Adami 2009" e ha vinto nel novembre 2008 il quarto premio del Concorso Long Thibaud e tre premi speciali (Premio del Pubblico, della SACEM e Gaby Pasquier). Nel febbraio 2008, ha ricevuto il secondo premio a YCA di New York. Nel 2007, questa giovane violinista è stata selezionata per la Holland Music Sessions per la tournée di "New Masters on Tour", integrato nel programma "Déclic" - programma di Culturesfrance. Nel 2009 ha registrato il suo primo CD dedicato alla musica esotica da compositori francesi del Novecento (Fondazione Meyer). Nel 2009, Saténik Khourdoian si è esibita al fianco di artisti come Claire Désert, André Cazalet, Florent Boffard, il Trio Wanderer, Gilles Apap, Ophélie Gaillard, Marc Coppey, Vladimir Mendelssohn, Lise Berthaud, Sarah Nemtanu, ecc.. Saténik ha suonato al violino il Sanctus Seraphin - 1735 in prestito dall’Associazione Zilber. 

Laura Buruiana, violoncello - dopo la laurea nel 2003, il Primo Premio al prestigioso Concorso Internazionale Young Concert Artists di New York, la carriera del violoncellista romena Laura Buruiana “decolla” con questo riconoscimento a livello mondiale. La stampa lo ha descritto come "un vero virtuoso, in cui le sonorità scorrono dal suo strumento come un fonte, pieni di colore e drammaticità" (New York Times). L'artista "potrebbe anche essere un soprano. Abbraccia il violoncello come un'estensione del proprio corpo, così che personifica il lirismo di uno strumento così vicino alla voce umana "(Washington Post). Lo stesso anno ha anche vinto il primo premio al Concorso Internazionale Arturo Bonucci di Roma, "un artista con intuizione musicale d’eccezione, dotata con una tecnica completa..." (La Gazzetta del Mezzogiorno). Laura Buruiana è nata a Bucarest nel 1980. Ha iniziato lo studio del violoncello all'età di 10, presso il Liceo di Musica "George Enescu" di Bucarest con i docenti Constantin Gheorghiu e Dan Totana. Dal 1999 al 2004 ha studiato presso l'Università di Musica di Bucarest con Marin Cazacu e Vasile Tugui. Dal 2004 al 2007, ha conseguito un master presso la Hochschule für Musik di Colonia nella classe del professor Frans Helmerson. Durante gli anni ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento in Germania, Spagna, Francia, Olanda e Romania. Come solista, Laura ha debutato sul palco della Filarmonica di Berlino nel 2006, nel primo concerto per violoncello e orchestra di Shostakovich con i Berliner Sinfoniker, sotto la direzione di James Gaffigan. Si è esibita come solista con molte orchestre: Orchestra Sinfonica di Bari, Berlin Chamber Orchestra (Festival Rheigau) Filarmonica "George Enescu" di Bucarest, l’Orchestra Radio di Bucarest, la Shanghai Philharmonic, Orchestre de Santander, Orchestra Sinfonica di Ohio, Orchestra Sinfonica del Nord Carolina, i concerti di Shostakovich, Dvorak, Vieru, E. Bach e Saint-Saens e le Variazioni Rococò di Tchaikovsky. Lavora con direttori, tra cui Oliver von Dohnanyi, Gerhard Zimmermann, Lorenzo Muti, Xiaochen Chen, Song Ryu Kyu, Remus Georgescu, Dorel Pascu. Lei è l'ospite di importanti festival internazionali come: Festival Internazionale "George Enescu" (Romania, 2005 e 2007); Festival dei Due Mondi (Italia 2002, 2003, 2005); Festival di Rheingau (Germania, 2006); Festival "Mostly Tchaikovsky" di Pella (Stati Uniti, 2004); Festival di Usedom (Germania, 2002 e 2003); Young Euro Classic Festival di Berlino (Germania, 2004). La violoncellista romena è stata invitata per i concerti presso Kennedy Center di Washington, Sala Kaufmann di New York, Gardner Museum di Boston, Ohio, Pittsburgh, Connecticut. In Europa si è esibito in importanti sale come: Concertgebouw di Amsterdam, Teatro Diligentia di L’Aia, Konzerthaus di Berlino, Glyptotek di Copenaghen, Castello di Fontainebleau, Salle Flagey di Brussels, Expo 2000 di Hannover. Nel 2004 ha eseguito l'integrale delle sonate e variazioni per pianoforte e violoncello di Beethoven. Laura Buruiana ha inciso per Naxos (Sonate per pianoforte e violoncello di George Enesc) e Toccata Classics (ritratti di compositori Enescou e Vieru). Ha completato un dottorato di ricerca presso l'Università di Musica di Bucarest sotto la direzione di. Serban Dimitrie-Soreanu. Ha iniziato il progetto culturale "Ricordati di Anatol Vieru", finanziato dal Ministero della Cultura della Romania. Ha conseguito anche la borsa "George Enescu" concessa dall'Istituto Culturale Romeno nel 2008. 

Mara Dobresco, pianoforte - nata in Romania, Mara Dobresco ha iniziato gli studi musicali all'età di sei anni. Ben presto viene notata dal pubblico e dalla critica per il suo gioco pieno di temperamento, finezza ed eleganza del suo fraseggio. Vincitore di numerosi concorsi internazionali Mara Dobresco è anche borsista delle Fondazioni Yamaha, Meyer, Tarazzi e Nadia e Lili Boulanger. Ha sostenuto concerti in Europa, Sud America, Asia, Australia e ha debuttato negli Stati Uniti, a Chicago. Nel frattempo, ha effettuato registrazioni per Radio France, Radio Svizzera Romanda e la Radio e la Televisione Nazionale Romena. Il suo primo CD dedicato a Clara e Robert Schumann, è acclamato dalla critica musicale. Nel 2010 ha pubblicato un nuovo CD in duo con il violoncellista Jeremy Maillard con un programma Schumann/Grieg e sta preparando la registrazione del Trio di George Enescu sotto l’etichetta ZigZag Outhere. Diplomata al Conservatorio George Enescu di Musica di Bucarest, ha ricevuto una borsa di studio dal governo francese che gli ha permesso di proseguire i suoi studi al Conservatorio di Parigi nella classe di pianoforte di Gérard Fremy. Ha ricevuto il Primo Premio per Piano, il Primo Premio per Accompagnamento Vocale e il Premio per la Musica da Camera. 

Per maggiori info, clicca qui.





  • Altri orari
  • Sabato 15 Febbraio 2014 19.00